Rapporto di Autovalutazione

Il processo di valutazione, definito dal SNV (Sistema Nazionale di Valutazione), inizia con l’autovalutazione.

Lo strumento che accompagna e documenta questo processo è il Rapporto di autovalutazione (RAV). Il rapporto è composto da più dimensioni ed è aperto alle integrazioni delle scuole per cogliere la specificità di ogni realtà senza riduzioni o semplificazioni eccessive.

Il rapporto fornisce una rappresentazione della scuola attraverso un’analisi del suo funzionamento e costituisce inoltre la base per individuare le priorità di sviluppo verso cui orientare il piano di miglioramento.

 

AUTOVALUTAZIONE D’ISTITUTO

Premessa
Nel Liceo Francesco Petrarca, l’attività di autovalutazione é intesa come ricerca della qualità del servizio e si configura come miglioramento del servizio stesso. La valutazione interna ha come oggetto l’efficacia rispetto agli obiettivi che l’organizzazione si é posta e l’efficienza nella utilizzazione delle risorse. L’autovalutazione é quindi un insieme di pratiche finalizzato a promuovere l’apprendimento organizzativo (gestione autonoma del cambiamento) e la crescita professionale del personale attraverso lo sviluppo del dialogo, della condivisione e della partecipazione diretta delle parti interessate al servizio erogato. Il gruppo di Autovalutazione nasce come servizio di supporto affinché il Collegio possa essere in grado di autovalutarsi e tutti gli operatori possano prendere coscienza dei suoi punti forti, per incrementarli, e dei suoi punti deboli, per migliorarli; non rappresenta un nucleo di valutazione con il compito di emettere giudizi conclusivi sulle decisioni e sulle azioni dell’Istituto.

Obiettivi
1. Migliorare la conoscenza e la comprensione dell’offerta formativa della scuola
2. Rendere efficace la circolazione delle informazioni di tipo organizzativo e didattico
3. Evidenziare qual é la percezione che ognuno possiede sul ruolo giocato all’interno dell’Istituto
4. Rendere chiari e definiti i compiti spettanti ad ogni operatore scolastico
5. Creare un clima di condivisione
6. Rafforzare il livello di responsabilità individuale

Il percorso
Affrontare il processo di autovalutazione significa mettere sotto osservazione un particolare e complesso sistema organizzativo, quale la scuola, allo scopo di delineare le caratteristiche fondamentali, migliorarne le prestazioni e suscitare il senso della missione formativa. A tal fine é necessario mettere in atto delle procedure che consentono di scegliere e applicare strumenti di osservazione coerenti con gli obiettivi. Per quanto riguarda i singoli alunni, ci si propone di controllare, tenuto conto delle loro caratteristiche e dei bisogni manifestati, l’accettabilità dei risultati in termini di formazione. Gli insegnanti responsabili dell’Autovalutazione d’istituto in collaborazione con il Dirigente Scolastico hanno focalizzato le aree di indagine ritenute più significative al fine di raccogliere dati sul funzionamento del sistema e di elaborare strategie di miglioramento.

 

Icona
Rapporto di AutoValutazione (RAV) a.s. 2018/2019
Icona
Rapporto di AutoValutazione (RAV) a.s. 2017/2018
Icona
Rapporto di AutoValutazione (RAV) a.s. 2016/2017
Icona
Rapporto di AutoValutazione (RAV) a.s. 2015/2016